Viaggiatore

Benvenuto Viaggiatore!

Questo è il primo viaggio che fai nel mondo dell'Educazione Finanziaria. Non preoccuparti, lo facciamo insieme! Partiremo dalle basi per capire meglio come funzionano Mutui, Prestiti e Cessioni del Quinto. Sei pronto per salire a bordo?

In questo primo viaggio parleremo di:

Educazione Finanziaria

Cos'è e come può essere utile nella nostra vita di tutti i giorni.

Mutui

Vuoi una nuova casa ma non sai da dove iniziare.

Prestiti

Ti piacerebbe comprare un'auto elettrica, fare un impianto fotovoltaico, arredare casa da zero ma non conosci i modi per non pesare troppo sull'economia famigliare.

Cessione del Quinto

Vuoi aiutare i tuoi figli con le tasse universitarie o i tuoi nipoti che vorrebbero tanto fare un anno scolastico all'estero ma non sai come fare.

Hai domande?

Qual è l’importo massimo erogabile di un mutuo?

Non esiste un importo massimo predefinito, l’importo varia in base al valore commerciale dell’immobile. Il valore commerciale può non coincidere con il prezzo concordato con il venditore per l’acquisto. Per determinare la percentuale massima finanziabile (Loan To Value, abbreviato LTV) l’istituto di credito tiene sempre conto del minor valore espresso dalle due componenti (prezzo acquisto e valore commerciale) così da evitare di finanziare somme superiori all'effettivo prezzo pagato per l’acquisto o al valore di mercato.

Qual è l'importo massimo che può essere richiesto in rapporto al valore dell’immobile?

La maggior parte degli istituti di credito finanzia fino all’80% di questo valore, mentre alcuni istituti arrivano fino a un massimo del 100% in funzione dell’effettiva capacità di rimborso del richiedente e delle garanzie prestate. È molto importante sapere che i mutui con percentuale finanziata entro l’80% vengono stipulati con atto fondiario e prevedono delle parcelle notarili più contenute, mentre i mutui stipulati con importi superiori all’80% vengono stipulati con atti ipotecari che prevedono parcelle notarili standard.

In Avvera arriviamo a finanziare fino al 95% di Loan To Value, cioè il 95% del minore tra prezzo di acquisto e valore commerciale.

Quali sono i tempi medi per ottenere un mutuo?

Occorre fare una distinzione iniziale tra i tempi di delibera e i tempi di rogito. I tempi di delibera variano notevolmente da istituto a istituto in quanto si dispone di metodi e procedure diverse per la valutazione del merito creditizio e dell’immobile oggetto del finanziamento. Inoltre variazioni seppur sensibili possono dipendere dall’attività svolta dal richiedente che a volte necessita di una valutazione più complessa e approfondita. I tempi di rogito, invece, dipendono in buona parte dalla volontà delle controparti e dall’attività notarile di stesura degli atti. I tempi di delibera in Avvera sono molto brevi grazie alla rete agenti specializzata in mutui ipotecari destinati alle famiglie che permette di ridurre notevolmente i tempi tra i 15 e i 20 giorni.

Cos’è un prestito?

Il prestito personale è un finanziamento che si può richiedere solo per bisogni che riguardano la vita privata e familiare: in questo caso il finanziatore versa la somma al consumatore in un’unica soluzione e il consumatore la restituisce a rate.

Quando è legato all’acquisto di un bene o di un servizio – per esempio un’auto, un televisore, un corso di formazione – si chiama prestito finalizzato: il finanziatore versa la somma direttamente al venditore e il consumatore restituisce le rate al finanziatore.

Sono escluse dal credito ai consumatori tutte le forme di credito destinate alle attività professionali come acquisto di un macchinario o di attrezzatura per un negozio.

Cos’è la cessione del quinto?

È una particolare forma di prestito riservata esclusivamente a lavoratori dipendenti, sia pubblici che privati, e ai pensionati dove l’importo della rata viene trattenuto direttamente in busta paga o nel cedolino della pensione dal datore di lavoro o dall’ente previdenziale. La restituzione dell’importo alla finanziaria avviene tramite rate mensili di ammontare massimo pari ad un quinto dello stipendio o della pensione.

È una particolare forma di prestito riservata ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. Le rate mensili vengono trattenute direttamente in busta paga e non possono superare un quinto dello stipendio o della pensione.