Astronauta

Benvenuto Astronauta!

Conosci bene i nostri prodotti di Mutuo, Prestito e Cessione del Quinto, ma sei sicuro di avere la visione generale di tutte le informazioni finanziarie che riguardano una famiglia? Per te abbiamo pensato a un percorso speciale che ti porti ad approfondire anche aspetti collaterali, magari capendo come i giovani approcciano l'economia oggi, cosa sono le criptovalute, ma anche come è possibile raccontare l'educazione finanziaria in un podcast. Forza, dunque, immergiamoci!

Un piccolo passo per l'uomo...

Agenda 2030

L’Agenda 2030 dell’ONU è stata sottoscritta il 25 settembre 2015 da 193 paesi membri delle Nazioni Unite ed è costituita da 17 obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile inquadrati da 169 target da raggiungere in ambito ambientale, economico, sociale e istituzionale entro il 2030. La sfida globale riguarda tutti i paesi e le componenti sociali, dalle imprese private al settore pubblico, dalla società civile agli operatori dell’informazione e cultura.

Sostenibilità Economica

La sostenibilità economica può essere definita come la capacità di un sistema economico di generare una crescita duratura degli indicatori economici. In particolare, la capacità di generare reddito e lavoro per il sostentamento delle popolazioni. All’interno di un sistema territoriale per sostenibilità economica si intende la capacità di produrre e mantenere all’interno del territorio il massimo del valore aggiunto combinando efficacemente le risorse, al fine di valorizzare la specificità dei prodotti e dei servizi territoriali

Parità di Genere

Sostenibilità non significa solo attenzione all’ambiente e transizione ecologica. È un concetto più complesso che riguarda il rapporto tra economia e società e che per questo si declina anche nella più ampia sostenibilità sociale, di cui la parità di genere è uno dei pilastri. Sostenibilità e inclusione delle donne si reggono l’un l’altra. E non ci può essere una vera transizione ecologica senza quella sociale.

Educazione Finanziaria e Giovani

Il livello di alfabetizzazione finanziaria è basso indistintamente negli adolescenti, nei giovani e nei giovani adulti. L’Italia si classifica al di sotto della media OCSE per le conoscenze finanziarie dei quindicenni, secondo l’indagine OCSE-PISA 2018. Un ritardo nell’alfabetizzazione finanziaria che accompagna i ragazzi nei diversi passaggi della propria crescita sino all’età adulta. Infatti, secondo il rapporto Doxa, le basse conoscenze finanziarie riguardano in particolare i giovani e i giovani adulti ossia gli intervistati tra i 18 e i 34 anni, il cui livello è inferiore rispetto alle altre fasce di età, probabilmente perché “i giovani italiani abbandonano le famiglie e le case di residenza, molto tardi, ed entrano nel mercato del lavoro in età più avanzata rispetto a quanto si osserva in altri Paesi”.

...un grande passo per l'umanità

Hai domande?

Quali sono i criteri per ottenere un mutuo? Qual è il ruolo del garante?

Prima di chiedere il mutuo è importante valutare attentamente il proprio reddito, soprattutto in prospettiva, e determinare la propria disponibilità mensile una volta sottratte le spese ordinarie. Per poter far fronte alle spese correnti, a quelle impreviste e a possibili riduzioni di reddito causate, ad esempio, da malattia, infortunio, perdita del lavoro è ragionevole che la rata non superi un terzo del proprio reddito disponibile. In alcune situazioni, dove queste condizioni non sono presenti o difficoltose nel sostenimento della rata, è possibile affiancare alla firma del richiedente ulteriori soggetti che firmano a garanzia del pagamento del mutuo detti garanti.

Quanto dura un mutuo?

La durata del mutuo, concordata tra cliente e intermediario, e definita nel contratto, è uno degli elementi che determina l’importo della rata. La rata è formata dalla quota capitale più gli interessi. A parità di importo del finanziamento e di tasso di interesse, quanto più breve è la durata, tanto più alte sono le rate, ma più basso è l’importo dovuto per gli interessi; quanto più lunga è la durata, tanto maggiore è l’importo dovuto per gli interessi ma più basse le rate.

Cosa accade se non pago una rata?

In caso di difficoltà nel pagamento delle rate, la l’istituto di credito al primo insoluto comunica preventivamente al cliente di non aver incassato la rata precisando che se la rata non viene saldata in 30 giorni, l’informazione dell’insolvenza verrà comunicata ai SIC (sistema informazioni creditizie) che la renderanno informazione disponibile a tutti gli altri enti finanziatori che dovessero interrogare il soggetto per altre indagini.

Cosa significa “ipoteca”?

È un diritto di garanzia sull’immobile. Il proprietario che ha richiesto il mutuo può continuare ad abitare nel bene ipotecato, affittarlo o venderlo. Se il debitore non può più pagare il suo debito, il creditore può ottenere l’espropriazione del bene e farlo vendere per soddisfarsi sul ricavato.

Come richiedere un prestito ad Avvera?

Richiedere un prestito ad Avvera è semplice: ti basta accedere al nostro sito e compilare il form per entrare in contatto con un agente Avvera. Sarà a tua disposizione per consigliarti nella scelta più adatta ai tuoi bisogni e guidarti in tutto il percorso.

Devo sempre specificare per che cosa mi serve?

Consigliamo di raccontarci qual è il tuo progetto, la finalità per la quale richiedi il tuo prestito personale: ci aiuterà a guidarti nella richiesta di finanziamento e nell’accoglimento della tua richiesta.

Posso estinguere un prestito totalmente o parzialmente prima della scadenza?

Sì, un prestito può essere estinto sia totalmente che parzialmente prima della scadenza.

Che differenza c’è tra prestito e mutuo per ristrutturazione?

Il prestito personale non richiede l’ipoteca come garanzia, ha una durata più contenuta e un importo massimo differente. Il prestito personale richiedibile agli Agenti Avvera arriva fino a 20.000 euro di importo massimo e durata 84 mesi.

Posso usare il prestito per comprare un’auto o per il Superbonus 110%?

Si, il prestito finanzia l’esigenza di spesa personale del cliente tra cui anche l’acquisto di un’auto o la ristrutturazione della casa.

È prevista una polizza assicurativa?

La legge richiede che la finanziaria stipuli una polizza assicurativa per coprire il rischio di morte e/o di perdita dell’impiego del debitore, ma il costo di questa assicurazione è a carico della società, non del cliente. In caso di sinistro, sarà l’assicurazione a rimborsare direttamente il debito residuo alla finanziaria.

Come posso ottenere una cessione del quinto?

Puoi richiedere la consulenza di un nostro agente accedendo al sito di Avvera e compilando l’apposito form di contatto. Entro breve verrai contattato da un agente Avvera che sarà a tua disposizione per consigliarti e guidarti in tutto il percorso di richiesta.

Fino a che età posso avere una cessione del quinto?

Puoi ottenere una cessione del quinto calcolando un massimo di 89 anni non compiuti alla scadenza del prestito.